All’Istituto è annessa l’Azienda Agricola La Selva, di circa 47 ettari, i cui terreni sono destinati in prevalenza a vigneto (circa 9 ettari) e oliveto (circa 2500 piante).

I vigneti sono per la gran parte di recente impianto essendo stato avviato un programma di rinnovo della superfici vitate a partire dal 2005.

L’azienda dispone anche di alcuni frutteti, due serre climatizzate e una fredda  e un orto.

Una  lecceta di alto fusto, un piccolo bosco ceduo, una forestazione da legno e seminativi  sono le altre superfici presenti.

Nel  2016 sarà piantato un frutteto  costituto interamente  da  antiche varietà abbandonate  e recentemente recuperate.

La cantina dell’Istituto, nella quale vengono trasformate tutte le uve prodotte, è dotata di ogni attrezzatura  necessaria  per  la  vinificazione  in  bianco e in rosso e di una linea di imbottigliamento che permette di realizzare l’intero ciclo del processo produttivo.

Fanno parte dell’azienda quattro poderi con i relativi annessi e un’officina meccanica. Il parco macchine aziendale è adeguato all’indirizzo produttivo.

L’azienda dell’Istituto ospita anche un campo catalogo sperimentale, realizzato nel l’ambito del progetto “Senarum vinea”, che ospita una collezione di antichi vitigni (noti e ignoti) recuperati  all’interno  degli  orti  all’interno  della  città  di  Siena  di  cui  si  valuteranno  le caratteristiche agronomiche ed enologiche. Le prove di micro vinificazione inizieranno con la vendemmia 2016.

L’azienda ha un ruolo fondamentale per la scuola, in quanto, oltre a fornire le produzioni destinate  alla  vendita,  è  il  luogo  in  cui  si  svolgono  le  esercitazioni  pratiche  degli  studenti, che  così  possono legare gli apprendimenti teorici all’attività pratica, eseguendo le diverse operazioni connesse con il ciclo produttivo delle colture (potatura della vite, dell’olivo e delle  piante  da  frutto;  vendemmia,  raccolta  delle  olive, semine e trapianti in serra e nell’orto).

In quanto Scuola Enologica, i prodotti di punta sono costituiti dai suoi vini: il Chianti Colli Senesi  DOCG;  il  Val  d’Arbia  DOC;  gli  IGT  Toscana  di  cui  3  rossi:  Scacciapensieri, Quartorosso  e  Classe  ’52  quest’ultimi  due  ottenuti  rispettivamente   da   due   vitigni autoctoni: Colorino e Foglia tonda), due bianchi Chardonnay e Terzo delle Rose nato con la vendemmia  2014);  un  IGT  rosato,  l’Attimo,  ottenuto  da  Sangiovese  vinificato  in  bianco, completa l’attuale gamma dei vini.

Prodotti  particolarmente apprezzati per al loro qualità sono l’olio extravergine d’oliva, la frutta e gli ortaggi.

Nelle   serre   vengono   prodotte   e   coltivate   piante   fiorite,   da   giardino,   da   orto   e   da appartamento.

Tutti  i  prodotti  vengono  venduti,  oltre  che  sui  mercati  locali,  anche  nel  punto  vendita presente all’interno dell’Istituto.

                                                    

Inizio