L’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, con sede in Colle di Val d’Elsa, segue un percorso quinquennale che si articola  in  un  primo  biennio comune  in  cui   sono   previste   tutte   le   materie   compresi   i   tre   laboratori,   un   secondo   biennio   di specializzazione  ed  il  quinto  anno.  Alla  fine  della  seconda classe,  gli  alunni  scelgono  la specializzazione che porteranno avanti nel triennio successivo.

Le articolazioni presenti sono due:

  • Enogastronomia
  • Accoglienza Turistica

Nell’articolazione “Enogastronomia” il  diplomato  è  in  grado  di  intervenire  nella valorizzazione,  produzione,  trasformazione,  conservazione  e  presentazione  dei  prodotti enogastronomici;  di  operare  nel  sistema  produttivo  promuovendo  le  tradizioni  locali, nazionali e internazionali; di individuare le nuove tendenze enogastronomiche.

A conclusione del percorso quinquennale, i diplomati nell'articolazione “Enogastronomia” conseguono le seguenti competenze:

  • controllare  e  utilizzare  gli  alimenti  e  le  bevande  sotto  il  profilo  organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico;
  • predisporre  menu  coerenti  con  il  contesto  e  le  esigenze  della  clientela,  anche in relazione a specifiche necessità dietologiche;
  • adeguare e organizzare la produzione e la vendita in relazione alla domanda dei mercati, valorizzando i prodotti tipici.

Nell’articolazione “Accoglienza turistica”, il diplomato è in grado di intervenire nei diversi ambiti  delle  attività  di  ricevimento,  di  gestire  ed  organizzare  i  servizi  in  relazione  alla domanda  stagionale  e  alle  esigenze  della  clientela;  di  promuovere  i  servizi  di  accoglienza turistico-alberghiera,  anche  attraverso  la  progettazione  di prodotti  turistici  che  valorizzino le risorse del territorio.

A  conclusione  del  percorso  quinquennale,  il  diplomato  nell’articolazione  “Accoglienza turistica” consegue le seguenti competenze:

  • utilizzare  le  tecniche  di  promozione,  vendita,  commercializzazione,  assistenza, informazione e intermediazione turistico-alberghiera;
  • adeguare  la  produzione  e  la  vendita  dei  servizi  di  accoglienza  e  ospitalità  in relazione alle richieste dei mercati e della clientela;
  • promuovere   e   gestire   i   servizi   di   accoglienza   turistico-alberghiera anche attraverso   la   progettazione   dei   servizi   turistici   per   valorizzare   le   risorse ambientali, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio;
  • sovrintendere  all’organizzazione  dei  servizi  di  accoglienza  e  ospitalità, applicando le tecniche di gestione economico-finanziaria alle aziende turistiche.

A  conclusione  del  percorso  quinquennale,  i  diplomati  nell’indirizzo  “Servizi   per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera” saranno in grado di:

  • agire nel sistema di qualità relativo alla filiera produttiva di interesse
  • utilizzare tecniche di lavorazione e strumenti gestionali nella produzione di servizi e prodotti enogastronomici, ristorativi e di accoglienza turistica
  • integrare  le  competenze  professionali  orientate  al  cliente  con  quelle  linguistiche, utilizzando  le  tecniche  di  comunicazione  e  relazione  per  ottimizzare  la  qualità  del servizio e il coordinamento con i colleghi
  • valorizzare e promuovere le tradizioni locali, nazionali e internazionali individuando le nuove tendenze di filiera
  • applicare  le  normative  vigenti,  nazionali  e  internazionali,  in  fatto  di  sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti
  • attuare  strategie  di  pianificazione,  compensazione,  monitoraggio  per  ottimizzare  la produzione di beni e servizi in relazione al contesto.

Scarica il piano orario

                                                    

Vai all'inizio della pagina