L'ubicazione

L’Istituto di Istruzione Superiore “Ricasoli” si è formato a partire dal corrente anno scolastico (2013-2014) dalla fusione dell’Istituto Tecnico Agrario “Ricasoli” di Siena, operante dal 1952, con l’Istituto professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Colle Val D'Elsa.
La sede principale è situata in  un posto incantevole,  venire a trovarci può valere la pena, anche semplicemente per conoscere una tra le zone più belle della Toscana.

L’Istituto Tecnico Agrario infatti, sorge in cima ad una delle colline che delimitano, verso est, la città di Siena.

Storia  e  Natura  si compenetrano e si fondono in una forte armonia. 

Ognuno comunque rimarrà libero di scegliere con lo sguardo se lasciarsi avvolgere dalla storia e guardare la città o volgerle le spalle almeno per qualche attimo di tempo, e perdersi nella dolcezza delle colline del Chianti. Le foto che abbiamo scelto nel presentarci cercano di descrivervi la posizione particolarissima e strategica che occupa la nostra scuola, le nostre aule, i nostri laboratori e la nostra azienda, ma nulla potrà sostituire una vera e propria visita di persona.  Vi aspettiamo.

Per il momento cerchiamo di darVi tutte le necessarie indicazioni per raggiungerci:

La strada è  Via Scacciapensieri n.8  e per arrivarci in auto o a piedi potrete seguire le indicazioni che conducono alla Basilica francescana dell’Osservanza o al campeggio comunale di Siena "Colleverde".  Noi ci troviamo esattamente a metà del percorso.

I mezzi di trasporto che passano e si fermano proprio davanti all’Istituto Agrario sono la linea 3 e la linea 8, entrambi passano e si fermano sia dal centro (p.zza Gramsci, o piazza del Sale) sia dalla stazione ferroviaria.

 

La storia

Immagine VillaLa storia del nostro Istituto Tecnico Agrario risale al dicembre del 1952, data in cui il Consorzio Provinciale per l'Istruzione Tecnica, incaricato dal Ministero della Pubblica Istruzione, acquista i 47 ettari di terra dove attualmente si trova l'intera area della nostra Scuola. La Scuola nasce come Istituto Professionale per L'Agricoltura.

In questa area è situata la famosa Villa del Partini, architetto senese vissuto tra il 1842 e il 1895.

La Villa è proprio in cima alla collina. Entrando dal cancello principale della Scuola, l'edificio rimane un po' nascosto da uno splendido albero: il Cedro del Libano, che in questo centinaio di anni è cresciuto in maniera così imponente da superare la Villa stessa.

La Villa accoglie la Direzione Scolastica e gli uffici della Segreteria, la Biblioteca della Scuola da cui si può dominare tutta l'area del Chianti e della città, i Laboratori di Chimica, Microbiologia, Informatica, una decina di Aule circa e la sala Insegnanti. Vi sono altre Aule in un'altra zona della scuola, separate dalla strada, Via Scacciapensieri, ma facenti parte della area dei 47 ettari . Queste ultime Aule sono disposte in prossimità delle serre e della cantina, dove è ubicata anche la zona di vendita dei prodotti: olio ortaggi e piante curate dagli alunni e dal personale adibito alla attività dell'azienda denominata "La Selva".

L'Istituto Tecnico Agrario e l' azienda agricola sono sempre cresciute insieme.

Necessariamente un'attività e una formazione tecnica non possono scostarsi dalla osservazione, dalla pratica e dall'acquisizione di una abilità manuale, per poter essere un reale, effettivo e completo apprendimento

Si diceva che la Scuola nasce come Istituto Professionale ufficialmente nel 1952 ma in realtà, la sua storia è più antica. Le scuole nascono dalle esigenze del territorio, sono strettamente legate alla storia economica e sociale di una particolare zona o regione e sono soggette a crisi e influenze determinate dagli eventi storici e da interessi di investimenti di capitali e di gestioni umane.

Storia, economia, ricchezze e risorse di un paese, sono riassunte in una scuola agraria, forse, più che in altre scuole o indirizzi educativi.

In un articolo avente titolo " Note storiche sull'Itag di Siena", presente sulla nostra Rivista semestrale (Il Barone di Ferro, n. 2 Anno I), Nencioni Vinicio scrive: " ...Percorrere a ritroso nel tempo la storia e le vicende di questi edifici e di questi poderi è operazione accattivante, ma non facile: d'altro canto è indubbio che la storia di questi luoghi sia intimamente connessa a quella della città, e dei suoi personaggi più rappresentativi. "...

Si rimanda ad una attenta lettura per chi volesse approfondire conoscenze e notizie su questo nostro luogo e per chi volesse addentrarsi in quello che è il fascino anche storico di questa zona,  ma, per chi si avvicina con l'interesse di acquisire una formazione didattica e una specializzazione tecnica agraria, si vuole semplicemente ricordare che difficilmente può essere trovato luogo più affascinante e magico dell'Istituto Tecnico Agrario "Bettino Ricasoli".

In breve si può dire che la scuola maturando proprio da realtà ed esigenze del luogo, nasce ancora prima del '52, forse nel 1944-45. Dalla lettura casuale della biografia della Madre Bianca Piccolomini (titolo "Tradurre la fede con la carità"  pag. 280) si apprende che, per paternità o più correttamente, per maternità di Caterina Diadori viene fondata e istituita una scuola di indirizzo tecnico agrario grazie soprattutto alla disponibilità e alla collaborazione del professor Carlo Fregola Direttore dell'allora cattedra ambulante di agraria a Siena. *Caterina Diadori è una donna forte e volitiva: entra a far parte della Compagnia delle figlie di Sant'Angela Merigi, Compagnia fondata dalla stessa Piccolomini. (troveremo più volte questo nome nella storia di Siena, dei suoi palazzi delle sue famiglie delle sue scuole ....ed anche qui varrebbe la pena approfondire conoscenze e nozioni per gustarne il passaggio) Caterina Diadori ha una passione particolare per il lavoro nei campi e nell'allevamento del bestiame, e sente la necessità di una scuola che aiuti in tempi di carestia e di difficoltà per l'agricoltura, di provvedere alla formazione di studenti e di sorreggere con una preparazione adeguata, le famiglie povere e contadine. Manca infatti nell'intera provincia un indirizzo scolastico di tal genere. Le terre sono devastate dai bombardamenti, disertate per anni per mancanza di mano d'opera, hanno urgente bisogno di risanamento. La guerra è alle ultime battute ed è compito, oltre che morale, civile, a favore di tutta la classe contadina.

LA SCUOLA SI APRE IL 6 FEBBRAIO DEL 1945
Con un corso accelerato, il professor Fregola mette a disposizione del personale proveniente dalla facoltà di agraria ed esperti dell'Università stessa.... Così sarebbe forse più corretto far nascere la scuola ancora prima ovvero nel 1944 ad opera di Caterina Diadori.

La storia continua.... le realtà del territorio si sono modificate, ma le esigenze dell'esistenza di una scuola Agraria non sono cambiate. La nostra è ancora un'economia agricola che vive di turismo e di ricchezza del patrimonio storico e paesaggistico; inoltre l'industria del vino è conosciuta in tutto il mondo, il settore enologico è fonte continua di ricerca e investimento.

NASCE NEL 2013 L'IIS Ricasoli
Nasce nel 2013 l'Istituto di Istruzione Superiore "Ricasoli" dalla fusione dell'Istituto Tecnico Agrario "Ricasoli" di Siena con l'Istituto professionale per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera di San Gimignano.
L'obiettivo di tale nuovo assetto e quello di valorizzare l'agricoltura locale correlandola con l'enogastronomia ed il turismo della Provincia di Siena. Nel settembre 2015 la sede dell'Istituto professionale per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera di San Gimignano si sposta a Colle di Val D'Elsa in Via Dei Mille 10.

 

                                                    

Vai all'inizio della pagina